Test ammissione in scienze e tecniche psicologiche: Contenuti della prova

La prova di ammissione di questo Corso di Laurea consiste nella soluzione di quesiti a risposta multipla (5 possibilità), in tutto, 48 domande. 
La durata della prova di ammissione è di 70 minuti e verte sulle seguenti aree tematiche:

1)    Area di comprensione della lingua italiana (n. 6 domande)
2)    Area di comprensione della lingua inglese (n. 6 domande)
3)    Area di ragionamento logico e problem solving (18 domande)
4)    Area di approccio al metodo scientifico (12 domande)
5)    Area di cultura (n. 6 domande)

Area di comprensione della lingua italiana:      
al candidato viene sottoposta la lettura di un brano al quale gli si chiederà, poi, di rispondere a 6 domande (chiuse, a scelta multipla con 5 possibilità) in modo da dimostrare che il testo è stato compreso ed elaborato correttamente. Tale verifica si rende necessaria per garantire il possesso degli strumenti di base, atti allo studio dei testi di riferimento e della comunicazione scritta durante il percorso universitario;


Area di comprensione della lingua inglese
al candidato viene sottoposta la lettura di un brano al quale si chiederà, poi, di rispondere a 6 domande (chiuse, a scelta multipla con 5 possibilità) in modo da verificare la comprensione da parte dello studente di un testo scritto in lingua inglese. Tale verifica si rende necessaria in quanto è previsto, durante il percorso di studi, l’utilizzo di articoli e documenti scientifici in lingua inglese;     

Area di ragionamento logico e problem solving
per verificare le competenze di ragionamento e le abilità nella risoluzione di problemi concreti, al candidato viene proposto un testo contenente 18 domande (risposta a scelta fra 5 alternative). Tale verifica si rende necessaria in quanto il possesso ed il potenziamento di abilità socio-cognitive (analisi e diagnosi di problemi, situazioni, eventi, ecc.) sono sia connessi allo studio delle discipline psicologiche, che propedeutici alla pratica professionale;     
Area di approccio al metodo scientifico
per verificare le conoscenze relative a quest’area, viene proposto un testo contenente 12 domande (risposta a scelta fra 5 alternative). L’approfondimento delle conoscenze scientifiche è, in questa area, motivato sia dall’esigenza di valorizzare l’approccio scientifico allo studio delle discipline psicologiche, che dalla necessità di rendere espliciti, agli studenti, alcuni dei contenuti di studio che caratterizzeranno i primi anni del percorso universitario. Nello specifico in questa area vengono poste domande su un testo indicato ai candidati di introduzione alla biologia (Boncinelli, Prime Lezioni di Biologia. Bari: Laterza).  In definitiva, questa parte del test verifica la comprensione e lo studio di un testo scientifico consigliato.       
Area di cultura:      
al fine di esplorare le conoscenze di cultura generale, vengono poste allo studente 6 domande (risposta a scelta multipla, con 5 possibilità). Queste domande riguardano discipline affini come l’antropologia e la sociologia ed elementi di educazione civica come la conoscenza della costituzione e dei principali organi dello stato.      

Una graduatoria di merito, basata sul punteggio conseguito, viene compilata al termine della prova. Nella valutazione della prova, la Commissione giudicatrice si attiene ai seguenti criteri:

  • per le aree comprensione della lingua italiana, comprensione della lingua inglese e cultura: 2 punti per la risposta esatta; meno 0,50 per la risposta errata, meno 0,25 per la risposta non data.
  • per le aree ragionamento logico e problem solving e approccio al metodo scientifico: 3 punti per la risposta esatta, meno 0,75 per la risposta errata, meno 0,50 punti per la risposta non data.

Per ogni studente, disponiamo di informazioni relative a:
•    sesso
•    età
•    diploma di scuola superiore, voto di maturità ottenuto
•    risultati del test di ingresso globali e specifici per ognuna delle cinque componenti      
•    esito dei primi due anni di studi universitari, in termini di numero di crediti conseguiti (performance quantitativa) e media ponderata degli esami sostenuti (performance qualitativa). 
•    Sia il numero di crediti che il voto medio risultano ponderati in quanto le attività formative sono diseguali per numero di crediti (4, 6, 8, 12).     
 
 
 
 
 

 
 
 
© I predittori della performance accademica  - Laura Foschi
 
 
 
 
 
 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici e clicca su "Condividi".

AREA CONSULENZA

AREA CONSULENZA

DEDICATO A IMPRENDITORI E PROFESSIONISTI
 

Ti mettiamo in contatto con consulenti e psicologi del lavoro per aiutarti ad affrontare, gestire e superare le criticità. Clicca QUI

Case History

Articoli su alcuni degli interventi da noi effettuati in aziende e che hanno portato risultati significativi.
 
- Relazione tra reparti
- Selezione e Inserimento
- Relazioni interne
- Riorganizzazione

CONTATTACI ...

SEI UN IMPRENDITORE ?
SEI UN PROFESSIONISTA ?

Nella tua attività ci sono problemi di:

- relazione
- benessere organizzativo
- clima aziendale
-
valutazione delle risorse umane
-
valutazione del potenziale
- performance aziendali

Psicologiadellavoro ti può aiutare.

Scrivi a info@psicologiadellavoro.org

 

 

Eventi Formativi

 


 

Executive Master in Psicologia del lavoro con CFU
 
Chiedi informazioni a:
info@scuolaformazionepsicologia.it

Guarda anche qui


 


La Comunicazione Non Verbale

E' online il corso
in e-learning

 

Newsletter

E' uscita la Newsletter di Settembre 2017

La vuoi ricevere ?

REGISTRATI, è gratis!

 

Login utente
Cerca
Traduci la pagina