1. bilancio competenze
  2. valutazione competenze
  3. attitudini

Quando si parla di competenze, escludendo le competenze tecniche, ci si riferisce ad un tipo di competenze che viene definita in vari modi:

  • Competenze organizzative
  • Competenze relazionali
  • Competenze sociali
  • competenze trasversali

 

Premessa

L’individuazione delle competenze (siano esse competenze organizzative o competenze relazionali o competenze sociali o competenze trasversali) é il processo attraverso il quale un'azienda rileva, gestisce e sviluppa il suo patrimonio di competenze in coerenza con i valori, gli obiettivi, e le strategie di business.

Tale approccio sposta il focus dei sistemi di gestione non più solo ed esclusivamente sull'organizzazione (tempi, compiti, procedure), ma sulle persone (relazioni e sistemi), in definitiva l'approccio per competenze, se inserito in un processo valutativo, può rappresentare lo strumento ideale per gestire l'aspetto qualitativo delle persone.
Le competenze sono "qualcosa che fa parte del repertorio di ciascun individuo", sono cioé skills, capacità, abilità e attitudini che le persone utilizzano in una varietà di situazioni e di contesti lavorativi.

Tipi di Competenze

Dal punto di vista pratico, chi si occupa di competenze deve affrontare il problema della formalizzazione dei repertori (o famiglie) di competenze e della definizione delle competenze acquisite e riconosciute, intendendo per competenza un insieme strutturato di:
 

  1. Le conoscenze (sapere) si riferiscono in genere alla sfera delle competenze teoriche, che derivano quasi sempre dal percorso di studi effettuato dal soggetto, a livello di istruzione scolastica o di approfondimenti personali.
  2. Le abilità tecnico professionali (saper fare) si riferiscono in genere a capacità acquisite “facendo” (direttamente sul lavoro o durante percorsi formativi);  in ogni caso corrispondono ad una capacità pratica a fare. Si tratta quindi di abilità che vengono sviluppate nel corso di attività pratiche e che hanno una forte valenza pratica e applicativa. Sono in genere finalizzate alla produzione di un risultato.
  3. Le abilità trasversali (saper essere) si riferiscono invece alla sfera della personalità del soggetto e alle sue capacità relazionali. Si tratta di competenze spesso ritenute di importanza secondaria ma invece fondamentali in particolare per  quei lavori che prevedono comunicazione e collaborazione all’interno di gruppi di lavoro. Infatti rimandano ad atteggiamenti, motivazioni, rappresentazioni, disposizioni del soggetto che facilitano o meno il suo coinvolgimento in un processo di lavoro che prevede l’intervento in contemporanea o in successione di più operatori a vari livelli.

La formalizzazione comporta innanzitutto una scelta sul come esprimere quindi definire le competenze, tale scelta deve tener conto delle regole di formalizzazione concordate da soggetti istituzionali (ISFOL, ecc). Secondo queste regole, per esprimere le competenze, si può procedere:

  • attribuendo una denominazione sintetica alle competenze individuate, finalizzata all’identificazione della stessa
  • fornendo una descrizione delle competenze individuate finalizzata a specificare in che modo il soggetto deve manifestare la propria padronanza di ciascuna competenza.

Denominazione e descrizione sono quindi da considerarsi complementari.
 

 .. continua ...

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici e clicca su "Condividi".

AREA CONSULENZA

AREA CONSULENZA

DEDICATO A IMPRENDITORI E PROFESSIONISTI
 

Ti mettiamo in contatto con consulenti e psicologi del lavoro per aiutarti ad affrontare, gestire e superare le criticità. Clicca QUI

Case History

Articoli su alcuni degli interventi da noi effettuati in aziende e che hanno portato risultati significativi.
 
- Relazione tra reparti
- Selezione e Inserimento
- Relazioni interne
- Riorganizzazione

CONTATTACI ...

SEI UN IMPRENDITORE ?
SEI UN PROFESSIONISTA ?

Nella tua attività ci sono problemi di:

- relazione
- benessere organizzativo
- clima aziendale
-
valutazione delle risorse umane
-
valutazione del potenziale
- performance aziendali

Psicologiadellavoro ti può aiutare.

Scrivi a info@psicologiadellavoro.org

 

 

Eventi Formativi


La PNL nella pratica clinica e nel mondo del Lavoro
 
Alcuni temi trattati:
- Relazione con il paziente/cliente
- Diagnosi
- Sostegno al cambiamento
- Salute organizzativa
- Assessment e struttura cognitiva
- Fare formazione

Data di inizio: Venerdì 28 e Sabato 29 Aprile 2017

Chiedi informazioni a:
info@scuolaformazionepsicologia.it

Guarda anche qui

Newsletter

E' uscita la Newsletter di Maggio 2017

La vuoi ricevere ?

REGISTRATI, è gratis!

 

Login utente
Cerca
Traduci la pagina